Le spiagge di Favignana: un capolavoro della natura

Le spiagge di Favignana sono molto belle e accontenteranno i gusti di tutti. Tra i litorali sabbiosi, le coste rocciose, gli scogli raggiungibili con imbarcazione e le suggestive grotte avrete soltanto l’imbarazzo della scelta. Una caratteristica, questa, che lascia al visitatore la possibilità di trovare una varietà marina altrove inimmaginabile.

Numerose sono le zone che regalano caratteristiche insenature perfette per fare snorkeling. Per chi ama le immersioni da non perdere sul versante meridionale dell’isola, la Secca del Toro, lo Scoglio Corrente e Punta Fanfalo. Inoltre Favignana è tra le poche isole del Mediterraneo in cui è possibile l’accesso da terra alla maggior parte delle sue numerose baie, calette e spiagge.

Cala Rossa

Tra le spiagge di Favignana la più famosa è la bellissima e suggestiva Cala Rossa. Si trova sul versante nord dell’isola. Per arrivarci bisogna percorrere una ripida discesa per questo è poco consigliata ad anziani o a famiglie con bambini piccoli.

Credit immagine

Qui la costa di tufo diventa sabbia finissima e le grotte che la dominano conservano ancora tutto il fascino delle epoche primitive. Cala Rossa offre sia rocce che sabbia incastonate in un mare che abbraccia le sfumature che vanno dal blu al celeste. Infatti, si presenta come un grande anfiteatro roccioso che digrada dolcemente nel mare, dalle acque turchesi e straordinariamente trasparenti. Il litorale è caratterizzato da grandi scogli appiattiti; solo spostandosi leggermente più ad ovest è possibile trovare un piccolo tratto con sabbia dove le acque sono basse e la balneazione è adatta anche ai non nuotatori. Prende il nome dal colore che colorò, le sue acque trasparenti e turchesi, durante le Guerre Puniche.

Recentemente è stata nominata da Skyscanner come spiaggia più bella d’Italia e non a caso: il mare qui è cristallino ed incorniciato da scogli di varie forme e dimensioni. Fra le insenature create dagli scogli prende vita anche una piccola spiaggia formatesi recentemente con l’apporto di sabbia delle correnti.

Cala Azzurra

Cala Azzurra è una delle spiagge sabbiose più conosciute di Favignana. Si trova nella parte sud dell’isola. E’ una delle cale di Punta Marsala, facilmente raggiungibile dal centro abitato a cui è collegata da una strada asfaltata fino al faro. Da questo punto in poi il sentiero diviene sterrato ed è consigliabile proseguire a piedi. Le sue acque sono cristalline e particolarmente rinfrescanti. Il suo fondale basso è di color bianco con i riflessi rosa.

Credit immagine

Cala Azzurra è caratterizzata dal suo mare sempre calmo, infatti, la sua posizione le permette di essere riparate dai venti. E’ una spiaggia adatta a tutti, ed è costituita da due calette di sabbia fine e bianca separate da alti scogli.

Lido Burrone

Lido Burrone, l’unico grande lido dell’isola, è situato nella parte sud orientale di Favignana. E’ la spiaggia più grande con fondale basso, adatta ai bambini per questo è sempre molto affollata. Il suo scenario che ricorda quello tropicale la rende molto affascinante. Ha spiagge di sabbia bianca e un mare cristallino. Facilissimo da raggiungere grazie alla strada costiera, si trova appena fuori il centro abitato.

Praia: una tra le spiagge di Favignana

La spiaggia di Favignana Praia si trova nella parte settentrionale dell’isola. E’ una spiaggia di sabbia d’orata e le acque cristalline con un fondale trasparente che digrada dolcemente verso il largo. La Praia si trova a due passi dal centro di Favignana nella zona del porto. Collocata ai piedi del colle di Santa Caterina, a una spanna dallo Stabilimento Florio. E’ adatta alle famiglie con bambini in quanto qui si può trovare ogni tipo di servizio, per questo durante l’alta stagione è molto affollata.

Credit immagine

Cala Faraglioni

La Cala Faraglioni è situata sulla costa settentrionale dell’isola, sulla punta più a nord. Dove si trova Punta Faraglioni. E’ difficile da raggiungere in quanto bisogna percorrere un stradina tortuosa. Grazie alla sua posizione è protetta da un muro naturale, in quest’oasi è possibile stare all’ombra a qualsiasi ora. La spiaggetta di Cala Faraglioni é sabbiosa ed è caratterizzata da una meravigliosa forma semicircolare. Il suo mare turchese e cristallino è straordinariamente trasparente. Uscendo dalla baia a destra è possibile raggiungere a nuoto delle grotte naturali che caratterizzano tutta la costa dell’isola di Favignana. In queste acque è vietato pescare e immergersi con le bombole.

Cala del Pozzo

Cala del Pozzo è poco distante dalla spiaggia dei Faraglioni. Nella baia è possibile trovare sia scogli che sabbia sottile. Cala del Pozzo offre un panorama mozzafiato, creato anche dalla fusione cromatica che unisce il blu intenso del cielo, il turchese del mare e l’abbagliante bianco della sabbia e degli scogli. A questi colori si aggiunge a volte il rosso corallo nel bagnasciuga, dove si trova una sabbia formata presumibilmente da conchiglie e ricci frantumati. È una delle spiagge dell’isola con un mare sempre calmo, riparato dal vento. Un paradiso per i pesci e i ricci di mare con splendidi fondali rocciosi ricchi di vita e colori. Quando soffia il vento di scirocco questa baia è sicuramente la più riparata dell’isola. L’accesso al mare è caratterizzato da un grande gradino roccioso abbastanza levigato, per attraversarlo è fondamentale indossare delle scarpe, oltre il gradino l’acqua del mare è già alta.

Cala Bue Marino

Si trova nella parte orientale dell’isola di Favignana, tra Cala Rossa e Punta Marsala. La zona del Bue Marino è caratterizzata dalla suggestiva architettura delle cave di tufo, che crea nella scogliera dei cunicoli naturali tutti da visitare. E’ una delle più caratteristiche discese al mare dell’isola. E’ il posto perfetto per chi ama fare snorkeling, tuffi e immersioni. Ma a causa delle forti correnti è una zona consigliata solo a nuotatori esperti. Per secoli la grotta del Bue Marino è stata rifugio ideale della foca monaca, ormai quasi del tutto scomparsa da Favignana.

Credit immagine

La spiaggia di Calamoni

La spiaggia Calamoni si trova nella parte meridionale dell’isola. Si trova nei pressi di un piccolo villaggio di pescatori molto pittoresco di Punta Longa. Un luogo romantico e suggestivo per vivere l’atmosfera delle isole. E’ facilmente raggiungibile dal centro abitato grazie alla strada asfaltata. Calamoni è perfetta per tutti i gusti, infatti, qui si alternano calette rocciose e piccolissime calette sabbiose. Ha un fondale basso e numerosi accessi che agevolano, nonostante gli scogli, l’accesso al mare. Protetta dai venti di Tramontana è consigliata alle famiglie che qui possono ammirare un paesaggio bellissimo.

Lo Scivolo di Favignana

Localizzato tra Lido Burrone e la spiaggia di Calamoni si trova  lo Scivolo di Favignana. Una caletta di scogli bassi e piatti affioranti dal mare cristallino e trasparente, con fondale sabbioso. Ad appena cinque minuti di nuoto è inoltre presente una meravigliosa secca dal fondale basso, circondata da un mare azzurrissimo. E’ facilmente raggiungibile ed è ideale per tutti grazie allo scivolo di roccia naturale che degrada in acqua.

Credit immagine

La spiaggia di Scalo Cavallo

Scalo Cavallo si trova sopra una scogliera a picco sul mare, habitat naturale di centinaia di gabbiani. Qui c’è una cava di tufo, quindi oltre al mare bellissimo è possibile fare una lunga passeggiata tra i sentieri arrivando alla cattedrale di roccia. Per accedervi occorre percorrere il sentiero in salita incorniciato da un arco in pietra, ben visibile dalla terrazza. Dopo poche decine di metri si giunge a un maestoso atrio di roccia, da cui dipartono numerosi cunicoli di accesso alle cave. Uno dei più suggestivi conduce, sulla sinistra, attraverso una strettoia levigata e sabbiosa in discesa, a duna sorprendente vista sul mare incorniciata dal taglio della galleria. Oltre ad essere ideale per chi ama tuffarsi dalle rocce, abbraccia i gusti di tutti grazie alla presenza di una caletta facilmente raggiungibile, caratterizzata dall’acqua limpida e circondata da scogli bassi e poco frastagliati.

Cala Graziosa

Cala Graziosa si trova in zona San Nicola, è vicinissima al centro abitato di Favignana ed è adatta a tutti. E’ una caletta di sabbia e di scogli, ideale per gli amanti dello snorkeling, caratterizzata da piccole vasche d’acqua salata scavate nella pietra. E’ formata da una serie di piccole calette di scogli, sabbia e ciottoli. La spiaggia di Cala Graziosa dà il meglio di sé con venti di Scirocco, durante i quali il profondo fondale diviene visibile.

Credit immagine

Cala Rotonda

Cala Rotonda è un posto splendido caratterizzato da un meraviglioso arco di pietra, detto Arco di Ulisse, modellato dall’azione del vento e dal mare. E’ una spiaggia piccola, caratterizzata dai ciottoli, dall’acqua limpida ed è circondata da scogliere. Qui le acque del mare sono colorate di tutte le sfumature del blu e del turchese. Le sue acque sono popolate da numerosi pesci colorati e da una vivace flora marina. Le spiagge di Cala Rotonda sono le più protette dai venti, ideale per fare snorkeling ed è adatta a tutti. E’ uno splendido porto naturale, raggiungibile via terra o via mare, da qui a nuoto si possono visitare splendide grotte.

Credit immagine

La spiaggia di Marasolo

La Spiaggia di Marasolo a Favignana si trova sul versante meridionale dell’isola, a due passi dal Porticciolo di Punta lunga. E’ una suggestiva parte di costa che si distende nell’ansa ad est di Punta Longa e che si caratterizza per la presenza di rocce basse che digradano in acqua, inframmezzate da alcune piccole spiagge. Il mare è ovunque particolarmente trasparente e cristallino. Poco distante troviamo Scinto Passo, un susseguirsi di piccole calette ed insenature rocciose molto suggestive a cui si può giungere via mare.

Cala Preveto a Favignana

Ai piedi di una vallata si apre la splendida cala del Preveto che è una delle spiagge più selvagge e meno frequentate dell’isola. La spiaggia di Cala Preveto è di sassi che rendono l’acqua de mare limpida e cristallina. Infatti, è bagnata da uno stupendo mare che prende le sfumature più intense di azzurro e blu. Antistante la spiaggia si trova l’isola dei gabbiani, raggiungibile anche a nuoto e che offre un’ottima occasione per fare snorkeling. La cala è situata a sud dell’isola, è raggiungibile via mare e via terra grazie alla strada asfaltata che la collega al paese di Favignana, ma per il sentiero impervio tra la secca vegetazione che cresce a ridosso del mare, non è consigliata a famiglie con bambini piccoli.

Punta Fanfalo e Punta Lunga

Punta Fanfalo è una splendida scogliera con davanti un mare stupendo, ideale soprattutto per chi ama tuffarsi o fare snorkeling. A causa della scogliera a strapiombo sul mare non è adatta a famiglie con bambini piccoli.

Credit immagine

Punta Lunga o Longa si trova nella parte meridionale dell’isola di Favignana. In prossimità di spiaggia Calamoni. E’ resa affascinante dal caratteristico e suggestivo porticciolo di pescatori. Le loro case fanno infatti da cornice a un mare trasparente. Qui si trovano una serie di calette rocciose con scogli bassi e piatti dove si può prendere il sole.  A causa degli scogli l’accesso al mare non è molto facile. I fondali sono ricchi di scogli e il mare è particolarmente trasparente, per questo la spiaggia è molto frequentata dagli appassionati di immersioni e diving. Questa spiaggia è perfetta per tutti gli amanti della natura che vogliono rilassarsi in pace e lontano dalla massa.

Punta San Nicola e Punta Sottile

La zona di Punta San Nicola, è un interesse centro storico e archeologico. Qui infatti è possibile vedere una necropoli di epoca ellennistica, le tracce degli insediamenti fenici e romani come il Bagno delle donne, un ninfeo di epoca romana ed i resti di un impianto del pescato e di produzione del garum. E’ anche caratterizzata da una serie di cale ed insenature di particolare bellezza. Facilmente raggiungibile dal centro abitato grazie ad una comoda strada asfaltata è adatta a tutti.

Punta sottile è l’estremità dell’isola di Favignana dove si trova l’omonimo faro. E’ famosa per i tramonti mozzafiato, caratterizzati da svariate sfumature rosse e dal profilo dell’isola di Marettimo in lontananza. Punta Sottile è caratterizzata dal susseguirsi di calette e piccole insenature ideali per gli amanti dello snorkeling. Sulla sinistra del faro si trovano due spiagge di ciottoli. Le calette di Punta sottile sono facilmente raggiungibili grazie a una strada asfaltata.

Credit immagine

San Giovanni

Le suggestive e squadrate piscine naturali che si snodano lungo il litorale sono tra le più antiche cave di tufo dell’isola, risalenti a periodi remotissimi, sprofondate per fenomeni di bradisismo nel corso dei secoli. Questa è l’unica zona dell’isola in cui vige divieto di balneazione.

La Grotta dei Sospiri

La Grotta dei Sospiri, che prende il nome dai suoni che provengono dal suo ventre durante il periodo invernale, è una delle grotte marine di Favignana, raggiungibili in barca. Durante il giro in barca è spesso possibile entrare a nuoto nella grotta per ammirarne ogni dettaglio.

La Grotta Perciata

Nel dialetto isolano perciata vuol dire bucata, termine che rappresenta perfettamente questa splendida grotta che si protrae su un cordone di rocce basse, in grado di accogliere coloro che amano prendere il sole distesi sulla pietra liscia scaldata dal sole. Il mare penetra sotto un ponte di roccia naturale ricomparendo in uno specchio d’acqua a cielo aperto.Sono presenti alcune discese graduali che la rendono adatta a tutti. E’ facilmente raggiungibile e collegata dalla strada costiera.

Credit immagine

Grotta degli Innamorati

Subito dopo il Faraglione, al termine del percorso raggiungibile via terra si trova la suggestiva Grotta degli Innamorati. Ci sono molte leggende dietro a questo nome ma il più plausibile è dato dal fatto che nel fondale ci sono due rocce identiche e affiancate. La grotta è facilmente accessibile con due ingressi, gli scenari sottomarini sono fortemente caratterizzati dalle gorgonie multicolori e dalle “praterie” di posidonia in contrasto con i rami rossi del falso corallo. In ogni anfratto trovano rifugio una gran quantità di specie ittiche come murene, cernie, saraghi e gronchi.

 

Credit immagine di copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *