Il Battistero di Bergamo Alta

Il Battistero di Bergamo Alta si trova in Piazza Duomo, difronte alla Cattedrale di Sant’Alessandro. Però, nella posizione odierna lo possiamo ammirare solo dal 1898 anche se la sua realizzazione avvenne molti anni prima.

Il Battistero, a forma ottagonale,  è racchiuso in una cancellata ottocentesca che riprende quella che circonda la Cappella Colleoni.  E’ posizionato sopra un basamento di marmo nero del Seicento. All’esterno è caratterizzato da un loggiato formato da otto serie di colonne affiancate e intervallate da otto statue rappresentanti figure femminili allungate. Queste statue, di origine trecentesca, realizzate in marmo rosso rappresentano le tre virtù teologali e le quattro virtù cardinali a cui è stata aggiunta un’ottava virtù, la Pazienza. Il tetto è sormontato da una piccola lanterna su cui si trova la statua di un’arcangelo.

All’interno del Battistero, posto in posizione centrale, si trova il fonte battesimale con decorazioni gotiche realizzato nel 1340 da Giovanni da Campione. Dietro il fonte battesimale, in corrispondenza del portone d’ingresso, si trova l’altare sormontato da una statua in marmo rappresentante San Giovanni Battista. Con la mano destra compie il gesto di versare l’acqua mentre con la mano sinistra mostra la crocefissione e la resurrezione di Cristo

Sulle pareti interne del Battistero di Bergamo Alta sono presenti otto bassorilievi raffiguranti la vita di Gesù e realizzati sempre da Giovanni da Campione. Sugli spigoli vi sono le statue rappresentati i sacramenti. Invece, il pavimento realizzato in marmo bicolore converge verso la fonte battesimale simboleggia le onde del fiume Giordano.

La storia del Battistero di Bergamo

Il Battistero di Bergamo Alta realizzato nel 1340 da Giovanni da Campione era posto all’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore. Intorno al 1660, però la funzione di chiesa battesimale venne spostata nel Duomo di Sant’Alassandro, più piccolo rispetto alla Basilica, così il Battistero dovette essere smontato. Solo intorno al 1897 il Battistero, ricostruito in stile neoclassico è stato posizionato in Piazza Duomo dove possiamo visitarlo oggi. La ricostruzione presenta alcune integrazione rispetto a quello originario anche se sono stati riutilizzati molti pezzi originali.

Credit immagine di copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *